TIAMOTTI!
4 • 20 MARZO
incontro con gli autori:
5 Marzo • H 17
SESTO SENSO
AL FESTIVAL
Tiamotti! 11+1 canzoni d’amore italiane a fumetti è un progetto editoriale nato dalla singolare idea di creare un mixtape a fumetti (o playlist, nell’era dell’iPod). Come i vecchi nastri delle audio cassette, la raccolta di storie curata da Andrea Provinciali, ha un lato A e un lato B. Sette autori di fumetto (più due “invitati” d’eccezione) tra i più promettenti del panorama nazionale, si sono cimentati nell’interpretazione di storiche canzoni italiane d’amore, accuratamente selezionate. Per l’occasione Andrea Bruno incontra Gino Paoli con “Il cielo in una stanza”, Alessandro Baronciani “Isy” di Luigi Tenco e “L’odore delle rose” dei Diaframma, Mabel Morri disegna “La cura” di Franco Battiato e “De Fonseca” degli Offlaga Disco Pax, “Se ti tagliassero a pezzetti” di Fabrizio De André, è disegnata da Marina Girardi, Armin Barducci reinterpreta il punk-filosovietico dei CCCP con “Annarella” e “Nuotando nell’aria” dei Marlene Kuntz, Francesco Ripoli si confronta con “L’incontro” di Piero Ciampi e con gli Afterhours di “Ci sono molti modi”, infine “Gianna” di Rino Gaetano viene interpretata da Maurizio Ribichini. Tiamotti! è unesempio calzante della capacità del fumetto di fare propri altri linguaggi, di fondersi con essi, proponendo nuove prospettive. Una compilation musicale non più su cassetta ma su carta che, come molti mixtape, contiene anche una ghost track. Il titolo del libro è un omaggio allo storico fumetto di Stefano Tamburini e Tanino Liberatore pubblicato su “Cannibale” nel 1978. Nella storia a fumetti, gli autori si ispirano a Ti amo di Umberto Tozzi, che è per antonomasia la canzone d’amore italiana nel mondo.
L’interpretazione di un classico della canzone italiana si trasforma in una fonte di ispirazione per i sette giovani autori che, sulla base della musica e dei testi delle undici canzoni, hanno dato vita ad altrettante storie a fumetti. La mostra presentata al Sesto Senso propone una retrospettiva delle tavole tratte dal libro, che permettono ai visitatori di approfondire le atmosfere e i suoni evocati da ogni storia/canzone.
IL FESTIVAL È PROMOSSO DA: COMUNE DI BOLOGNA, REGIONE EMILIA-ROMAGNA ASSESSORATO ALLA CULTURA, PROVINCIA DI BOLOGNA SERVIZIO CULTURA E PARI OPPORTUNITÀ, FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA, FONDAZIONE DEL MONTE, CINETECA DI BOLOGNA, MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO DI BOLOGNA, BIBLIOTECA SALABORSA, ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ BOLOGNA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BOLOGNA
TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI A HAMELIN ASSOCIAZIONE CULTURALE • WWW.HAMELIN.NET