CANICOLA BAMBINI
4 MARZO • 15 APRILE
inaugurazione con gli autori:
6 Marzo • H 17.30
laboratori con gli autori in cineteca:
5 Marzo • H 14.30
5 Marzo • H 16.30
6 Marzo • H 10.30
AL FESTIVAL
“Canicola”, rivista di fumetto e disegno contemporaneo riconosciuta tra i progetti più innovativi a livello internazionale, dedica il suo decimo numero ai bambini. Un numero speciale, tutto a colori, che nasce con l’intento di proporre una squadra di autori d’eccezione mettendoli a confronto sul terreno della narrazione per ragazzi. Una scommessa alla ricerca di immaginari forti, che dimostrino come autori per adulti possano misurarsi, attraverso la loro poetica, con un pubblico bambino senza abbassare il tono, ma cercando una simbiosi evocativa e un vocabolario visivo profondamente suggestivo anche per i lettori più piccoli.
In Cineteca sono esposte le tavole a fumetti e i disegni originali che compongono la rivista. Storie che ci catapultano in un altrove dove è possibile incontrare di tutto: un cane olandese che parla un italiano stentato, un bruco gigante al cui interno è in corso un falò o una casa sul lago ghiacciato che cela misteri per i bambini che la abitano senza genitori... Una varietà di stili diversi in cui esplodono tinte forti a pennarello o stemperano le tavole colori pastello. Uno spartito cromatico che gioca sulle variazioni di tono dei racconti e dei disegni, alternando punte ironiche e spietate a note di pura poesia, come solo le grandi fiabe sanno fare.
Alla mostra, che accompagna il decimo numero della rivista, sono legati laboratori con gli autori, visite guidate, percorsi di lettura per fasce d’età diverse.
IL PROGETTO
Il progetto nasce con l’idea di coinvolgere artisti di differenti generazioni, sia italiani che internazionali, come Anke Feuchetenberger (Germania), Francesca Ghermandi (Italia), Giacomo Nanni (Italia), Tuono Pettinato (Italia), Amanda Vahamaki (Finlandia), Vincenzo Filosa (Italia), Yan Cong (Cina), Brecht Vandenbroucke (Belgio), Anna Deflorian (Italia) Michelangelo Setola (Italia), Anete Melece (Lettonia).
IL FESTIVAL È PROMOSSO DA: COMUNE DI BOLOGNA, REGIONE EMILIA-ROMAGNA ASSESSORATO ALLA CULTURA, PROVINCIA DI BOLOGNA SERVIZIO CULTURA E PARI OPPORTUNITÀ, FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA, FONDAZIONE DEL MONTE, CINETECA DI BOLOGNA, MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO DI BOLOGNA, BIBLIOTECA SALABORSA, ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ BOLOGNA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BOLOGNA
TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI A HAMELIN ASSOCIAZIONE CULTURALE • WWW.HAMELIN.NET